Tu sei qui: Home Notizie Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell’assicurazione contro gli infortuni domestici

Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell’assicurazione contro gli infortuni domestici

Comitato Amministratore Fondo Autonomo Speciale per l’Assicurazione contro gli Infortuni Domestici La legge, secondo un principio di solidarietà, prevede l’iscrizione gratuita per categorie economicamente più deboli.

Nel 1999 il Parlamento Italiano ha approvato all’unanimità la legge n. 493 “Norme per la tutela della salute nelle abitazioni e istituzione dell’assicurazione contro gli infortuni domestici”.

Da marzo 2001 è quindi diventata obbligatoria l’iscrizione presso l’INAIL di tutti coloro, uomini o donne, che hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni e svolgono, in modo abituale ed esclusivo e senza vincoli di subordinazione, il lavoro domestico per la cura dei componenti della famiglia e dell’ambiente in cui dimora il nucleo familiare.

L’iscrizione ha un costo contenuto, pari a 12,91 euro/anno deducibile ai fini fiscali.

La legge, secondo un principio di solidarietà, prevede l’iscrizione gratuita per categorie economicamente più deboli. Il premio è infatti a carico dello Stato per coloro che presentano entrambi i seguenti requisiti:

-possiedono un reddito personale complessivo lordo fino a 4.648,11 euro l’anno oppure

-fanno parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22

euro l’anno.

Per chi rientra in queste categorie è sufficiente compilare un’autocertificazione che attesti il possesso dei requisiti reddituali di esonero.

Per ogni ulteriore chiarimento può essere consultato il Portale www.inail.it o rivolgersi a:

- comitatoinfortunidomestici@inail.it

 -Segreteria Comitato: 0654875272

Azioni sul documento